Domanda Reddito di Emergenza

(1 recensione del cliente)

7,95  inc. IVA

Aiuto economico ai nuclei familiari in difficoltà a causa del CoVid -19, da 400 a 800 € mensili.

Descrizione

Come richiedere il Reddito di Emergenza online?

È possibile avviare la richiesta del cosiddetto REM attraverso il nostro servizio. Uno dei nostri Patronati o CAF (Centri di Assistenza Fiscale) partner gestirà i moduli di richiesta, ti aiuterà e guiderà per tutto il processo. Al termine, sarà possibile ricevere il documento attestante l’inoltro della pratica all’INPS tramite e-mail in formato PDF. Vantaggi:

  • hai alta priorità;
  • eviti file allo sportello;
  • puoi gestire tutto online.

Nel caso la pratica non adasse a buon fine, potrai richiedere il rimborso della commissione pagata per il servizio. Raccomandiamo di controllare prima il corretto possesso dei requisiti per poter evitare di sprecare tempo. I nostri operatori ti supporteranno in caso di dubbi.

Che cos’è?

Il Reddito di Emergenza è un supporto economico erogato dall’INPS e stabilito nell’articolo 82 del D.L 19 maggio 2020, n. 34, conosciuto come decreto Rilancio.
Si tratta di un assegno mensile, il cui valore va dai 400 agli 800 €, per i nuclei familiari che si trovano in difficoltà economica a causa del periodo di crisi creato dal diffondersi del coronavirus.
Il REM sarà erogato per due mesi, mentre la domanda scadrà il 30 giugno 2020.

Requisiti

Per ottenere il REM, bisogna rispettare tutti i seguenti requisiti:

  • il richiedente ha residenza in Italia;
  • il reddito familiare complessivo, riferito al mese di aprile 2020, è inferiore al valore dell’assegno di emergenza;
  • il patrimonio mobiliare familiare del 2019 è inferiore a 10.000 €, accresciuto di 5.000 € per ogni componente del nucleo familiare successivo al primo e fino ad un massimo complessivo di 20.000 €. Se all’interno del nucleo familiare è presente un soggetto in condizioni di disabilità grave o non autosufficiente – secondo i criteri ISEE – il massimale è incrementato a 25.000 €;
  • il valore ISEE 2020 è inferiore a 15.000 €. L’ISEE ordinario fa riferimento a redditi e patrimoni del 2018. Nel caso in cui almeno un componente del nucleo familiare abbia perso o ridotto la propria attività lavorativa, è possibile richiedere l’ISEE “corrente” e aggiornare il proprio calcolo ISEE con i redditi (più bassi) riferiti all’ultimo periodo.

Casi di esclusione

Non possono percepire il Reddito di Emergenza, i nuclei familiari al cui interno ci siano:

  • beneficiari di bonus del decreto Cura Italia, ad esempio il bonus 600 euro;
  • beneficiari dell’indennità per lavoratori domestici (colf e badanti);
  • pensionati diretti o indiretti, ad esclusione dell’assegno ordinario di invalidità;
  • lavoratori dipendenti la cui retribuzione lorda è maggiore dell’importo dell’assegno di emergenza;
  • beneficiari del reddito di cittadinanza;
  • ricoverati in istituti di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali a carico dello Stato;
  • detenuti.

Importo del Reddito di Emergenza

L’importo dell’assegno di emergenza non è fisso, ma bensì varia a seconda del numero di componenti del nucleo familiare seguendo la stessa logica della scala di equivalenza del Reddito di Cittadinanza – una metrica che tiene conto della composizione del nucleo familiare. Si parte da un minimo di 400 € al mese fino ad arrivare ad 800 € al mese.

Come funziona la scala di equivalenza? Bisogna moltiplicare il valore minimo dell’importo, 400, per il coefficiente del nucleo familiare che segue questa logica:

  • +1 per il richiedente;
  • +0,4 per ogni componente maggiorenne;
  • +0,2 per ogni componente minorenne.

Facendo l’esempio di una famiglia di tre persone, con un figlio minorenne, avremmo:

  • 1 + 0,4 + 0,2 = 1,6
  • 400 x 1,6 = 640

L’importo finale sarà 640 € mensili.

È importante ricordare che siccome il massimo erogabile è 800 €, il coefficiente massimo da considerare sarà 2. Fanno eccezione le famiglie in cui è presente un componente disabile grave o non autosuffciente, in cui il coefficiente può arrivare fino a 2,1.

1 recensione per Domanda Reddito di Emergenza

  1. Giuseppe

    Pratica veloce e gestita da un operatore molto cordiale!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *