In offerta!

Dichiarazione ISEE

6,95  1,70 

L’ISEE è necessario per accedere a prestazioni sociali agevolate e benefici fiscali.

Descrizione

Come richiedere la dichiarazione ISEE?

È possibile avviare la richiesta dell’ISEE online attraverso il nostro servizio. Uno dei nostri CAF (Centri di Assistenza Fiscale) partner gestirà i moduli di richiesta, ti aiuterà e guiderà per tutto il processo. L’elaborazione da parte dell’INPS richiede 10 giorni. Al termine, sarà possibile ricevere il documento tramite e-mail in formato PDF. Vantaggi:

  • avrai alta priorità;
  • evitei file allo sportello;
  • puoi gestire tutto online.

Cos’è e a cosa serve l’ISEE?

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è un indicatore che serve a valutare la situazione economica delle famiglie ed è lo strumento adottato da molti enti pubblici e privati per valutare le richieste di prestazione sociale agevolata. È fornito dall’INPS e richiedibile tramite DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica): un documento che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali del nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo. La DSU può essere presentata:

  • all’ente che eroga la prestazione sociale agevolata;
  • al Comune;
  • a un Centro di Assistenza Fiscale (CAF);
  • online, tramite PIN, all’INPS.

Chi può richiedere l’ISEE?

La richiesta dell’ISEE può essere effettuata da qualunque persona che intenda accedere a condizioni agevolate, a prestazioni sociali, a benefici fiscali o ad altri servizi pubblici.

Quali informazioni sono necessarie per richiedere l’ISEE?

Per richiedere l’ISEE sono necessarie i seguenti documenti:

  • Codice Fiscale e Documento d’identità del richiedente;
  • Codice Fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare ed eventualmente del coniuge non residente e del figlio a carico non residente (se il figlio non è coniugato o se non ha figli o se di età inferiore a 26 anni);
  • Contratto di affitto registrato (in caso di residenza in locazione);
  • Eventuali certificazioni di handicap (in caso di componenti del nucleo familiare disabili);
  • Altra documentazione che attesti redditi e patrimoni dei due anni precedenti (2018 per le richieste nel 2020).