Modello ICLAV 2020: INPS, scadenza, assegno mensile

5
(1)

Che cos’è?

Il modello ICLAV è una dichiarazione che gli invalidi civili devono presentare ogni anno all’INPS, confermando o meno la permanenza del requisito di mancata prestazione di attività lavorativa.

Infatti, agli invalidi parziali in determinate condizioni fisiche ed economiche spetta l’assegno mensile di invalidità. Confermando il requisito di mancata prestazione, si continuerà a percepire l’assegno mensile senza interruzioni.

L’assegno mensile è una prestazione economica in favore dei soggetti ai quali sia riconosciuta una riduzione della capacità lavorativa parziale, cioè compresa tra il 74% e il 99%, e che abbiano un reddito inferiore a 4.926,35 euro annui.

Differentemente, nel caso in cui si sia svolto lavoro autonomo, dipendente, o nei casi di occupazione previsti dalla L. 68/1999 e dal D.Lgs. n.276/2003 (cooperative sociali e convenzioni quadro), il titolare dell’assegno deve indicare l’eventuale reddito imponibile da lavoro prodotto nell’anno passato ed il valore presunto per l’anno in corso attraverso il Modello RED.

Chi deve presentarlo?

Sono tenuti alla presentazione del modello ICLAV 2020, gli invalidi civili titolari dell’assegno mensile d’invalidità.

Come e dove presentarlo?

Per inoltrare la dichiarazione, il cittadino ha due strade:

  • può farlo in autonomia munito del proprio PIN dispositivo INPS,
  • può recarsi presso un CAF.

Il modello può essere sottoscritto dal dichiarante o anche dal proprio curatore/tutore. La presentazione può essere fatta anche da un delegato. In questo caso, saranno necessari i documenti d’identità sia del dichiarante che del delegato. In ogni caso, il documento deve essere firmato dal dichiarante o tutore/curatore.
Quindi, per la compilazione e presentazione, bisogna disporre dei seguenti documenti

  • lettera ricevuta dall’INPS con il codice stringa;
  • documenti d’identità necessari;
  • i dati relativi alla prestazione lavorativa, qualora ci fosse stata (contratto, busta paga e CUD).

Scadenza modello ICLAV e termini di presentazione

La scadenza di presentazione di norma viene fissata per il 28 febbraio di ogni anno. In riferimento al 2020, la presentazione dei solleciti ricevuti quest’anno, ma che fanno riferimento alle prestazioni lavorative del 2019, hanno subito una proroga fino al 31 Marzo 2020.

Quanto è stato utile questo articolo?

Clicca su una stella per votare!

Voto medio 5 / 5. Totale voti: 1

Nessun giudizio al momento! Dai un voto per primo.

Ci dispiace che quest' articolo non sia stato utile per te!

Dacci qualche suggerimento!

Ci dici come potremmo migliorare quest' articolo?

Fortunato Sculli

Classe ‘91, laureato in Scienze Economiche e Presidente di A.n.a.s. provinciale Milano, rete associativa dislocata in tutto il territorio nazionale.

Lavoro in questo settore dall’età di 20 anni, e collaboro con diverse sigle di CAF Patronato e Sindacato. Contemporaneamente, da 5 anni svolgo la professione di docente di economia aziendale presso istituti tecnici commerciali.

Dall’unione di queste due competenze, ho fondato la mia scuola per operatori di CAF e Patronato, a Milano. Ad oggi, la scuola ha formato più di 80 studenti.

Facebook | LinkedIn

Che ne pensi? Commenta qui

La tua email non verrà resa pubblica. I campi obbligatori sono segnati con *